La redazione            Prodotti Stampa             Prodotti Web               LOGIN                                                                          Per la tua pubblicità            Privacy policy    

Estate infernale per i pendolari, tra scioperi, ritardi e vetture guaste

11/07/2018

Alcuni esplodono. Alcuni prendono improvvisamente fuoco. Poi ci sono gli scioperi, e infine i guasti.

Sarà un’estate difficile per pendolari e cittadini romani da un punto di vista dei trasporti.

Da un lato cambiano gli orari delle corse, complice l’estate e in teoria il minor numero di pendolari, dall’altro è quando gli autobus non funzionano.

Tra motori in panne, e impianti di aria condizionata K.O. solamente lunedì sono saltate tantissime corse.

A denunciare i bus fermi è il sindacato Usb: "Quello che ci si aspetterebbe da un'amministrazione attenta a garantire gli adeguati servizi, soprattutto nei picchi estivi, si trasforma in un vero e proprio incubo per cittadini e turisti. A farne le spese sono soprattutto coloro che devono spostarsi nella città e che si ritrovano a dover attendere autobus e treni sistematicamente in ritardo. Solo nella giornata di lunedì oltre 300 autobus sono rimasti fermi per guasto. Oltre 10 le linee che sono state addirittura soppresse per indisponibilità di vetture. E per quei pochi fortunati che riescono a salire su di un autobus l'avventura continua sulle decine di vetture sprovviste dell'aria condizionata".

Condividi con i tuoi amici

Come ti senti dopo l'articolo?

Come ti sento dopo l'articolo?

 

 

 

 

  

  

 

 

 

 

^ Top