La redazione            Prodotti Stampa             Prodotti Web               LOGIN                                                                                    Per la tua pubblicità                      

Ladispoli, l'appello del campione Pellegrini: 'le istituzioni garantiscano il diritto allo studio ai bambini disabili'

06/12/2017

Il taglio dei fondi per alunni disabili nelle scuole continua a preoccupare i genitori di Cerveteri e Ladispoli. E pensare che a Ladispoli due campioni disabili della scherma, Andrea Pellegrini e Edoardo Giordan, sono stati premiati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per aver vinto i campionati mondiali di Fiumicino. Da una parte dunque vengono riconosciute a livello nazionale le gesta di questi atleti formidabili, dall’altra però non si fa nulla per garantire il diritto allo studio e persino alle gite ai bambini più svantaggiati (ieri il caso esploso nella Corrado Melone di Ladispoli dove un alunno disabile non potrà partecipare ad un campo scuola).

Sul tema degli Aec (assistenti educativi culturali) persino il campione Pellegrini ha voluto lanciare un appello.

“So che cosa vuol dire mandare i figli a scuola nonostante abbiano dei problemi – racconta Pellegrini – e non poter contare nemmeno sull’assistenza che uno Stato dovrebbe garantire. Gli enti preposti facciano qualcosa perché non si può andare avanti così. Il mio sogno sarebbe una struttura sportiva in città per i disabili dove possano praticare le varie attività”.

Condividi con i tuoi amici

Come ti senti dopo l'articolo?

Come ti sento dopo l'articolo?

 

 

 

 


  

  

 

 

 

 

^ Top